Altamira


Un film che narra di come le famose pitture della grotta di Altamira vennero scoperte e quale infausto destino colpì lo scopritore Marcelino Sanz.

Sanz era un latifondista spagnolo che aveva a cuore le scienze naturali e quindi di dilettava in paleontologia e speleologia.

Nel 1879 ritorna in una grotta della Cantabria su consiglio di un suo contadino assieme alla figlia Maria di nove anni.

Fu proprio lei ad accorgersi dei buoi dipinti. Purtroppo un rapporto del 1881 le riconobbe come un falso e Marcelino dopo soli sette anni, morì nel dispiacere più profondo.

Solo nel 1902 furono confermate come reali pitture ruspestri del paleolitico.
Il film racconta con dovizia di particolari questa vicenda  e vediamo Antonio Banderas nei panni proprio di Marcelino.

Rupert Everett è invece la figura dell’antagonista e impersona un consigliere spirituale della moglie del protagonista.

La figlia Maria è una figura positiva e forse la vera erede del padre che idealmente porterà avanti i suoi ideali.

Pesante anche la critica al mondo ecclesiastico, sempre poco incline allo sviluppo e al progresso scientifico in special modo più due secoli fa.

Voto: 8

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>