Attack on Titan Wings of Freedom


L’attacco dei giganti di Isayama è un manga che propone un mix di azione e horror e di tipologia shounen. Il fumetto in Giappone ha avuto un successo incredibile ed è per questo che la trasposizione videoludica è arrivata quasi in maniera immediata.
La trama è molto coinvolgente e i toni piuttosto forti e quindi ha colpito numerosi fan anche in Italia.
Wings of Freedom è un action tratto appunto da questo manga. Lo scenario è quello post apocalittico di una Terra in cui gli uomini sono decimati da giganti antropomorfi che si cibano solo di esseri umani. Gli uomini si sono così rifugiato in una cittadella protetta da ben tre strati di alte mura di cinquanta metri.
Dopo quasi cento anni non si registra nessun attacco di giganti fino a quando due di essi sfondano una delle mura della città e eliminano quindi un quinto della popolazione umana. Eren, Mikasa e Armin decidono quindi di arruolarsi nell’esercito per sterminare ogni singolo gigante che vive nella realtà esterna.
Il gioco vede uno story mode che è denominato attack mode e che ripercorre ogni singolo momento della prima stagione della serie animata. I ragazzi di Omega Force hanno inserito qualche bella sorpresa per gli appassionati e quindi vi divertirete parecchio.

Dovremo affrontare quindi circa trenta missioni differenti e grazie al manouver gear potremo arpionare e abbattere i giganti. Dovremo sempre mirare sotto la nuca, il punto debole dei giganti e in questo modo potremo poi dargli il colpo di grazia e quindi finirli con una spadata ben assegnata.
Dovremo sempre valutare anche il fattore tempo, così come l’ambiente circostante e tutti i vari nemici. Dovremo quindi essere bravi a valutare tutto e stare attenti a non essere colpiti troppo duramente. Non avremo una cosiddetta barra energetica ma dovremo curarci con le scorte e in ogni caso se per caso arriveremo vicini al punto di dipartita, il tempo si fermerà e quindi saremo sempre in grado di schivare il colpo.
Anche l’indicatore di bombole di gas del nostro veicolo dovrà sempre essere preso in considerazione perché altrimenti ci potremo trovare in braghe di tela proprio nel bel mezzo di uno scontro.
Ottimo anche il sistema di crafting ispirato a Monster Hunter che ci permetterà di reperire nuove armi come arpioni e spade più affilati e non rovinate.
La seconda modalità è quella dell’expedition mode che è una sorta di survival che potremo fare sia in solitaria che online con altri giocatori.
Dovremo esplorare le varie zone delle cinque ampie aree di gioco e in questo caso ci verranno assegnati dei punti per le varie uccisioni e le modalità in cui le effettueremo.
Dal punto di vista tecnico il gioco impressiona per il livello di dettaglio e ombreggiatura su next gen e per la ottima caratterizzazione dei vari giganti, più di 130 diversi ognuno diverso dall’altro.
Buona anche la varia colonna sonora e l’ottimo doppiaggio in lingua nipponica.
Ottimo titolo che rende giustizia a un ottimo manga anch’esso.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>