City of Ghosts


City of Ghosts è un film molto interessante sul sedicente Stato Islamico e sull’ISIS.
Un documentario firmato dallo Statunitense Matthew Heineman, reduce dal successo dell’ottimo Cartel Land.

Un focus sulla battaglia di Raqqa del 2014 in cui membri del califfato e resistenti si sono combattuti strada per strada e quartiere per quartiere.

La cifra stilistica è sempre quella e l’estetica ormai diventata un vero e proprio canone del genere.

L’incedere della minaccia è sempre palpabile per tutta la durata del lungometraggio, con scene di violenza esplicite che spesso vengono espunte dai nostri telegiornali.
Il tutto documentato con spirito di sacrificio da attivisti che ogni giorno rischiano letteralmente la vita e si nascondono in luoghi protetti. Come fantasmi come il titolo vuole significare.

Anche le vittime delle esecuzioni sommarie sono veri e propri fantasmi e le loro storie si accavallano durante la narrazione.

Un vero e proprio manifesto del giornalismo come dovrebbe essere.

Un campanello d’allarme affinché sciagure di questo tipo non si possano mai più ripetere.

Voto: 9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>