Epistory Typing Chronicles


Epistory – tipizzazione Chronicles è, come ci si potrebbe aspettare, un gioco che digita al suo interno, quindi se siete nel mercato per un genere più intenso, questo potrebbe essere meglio utilizzata successivamente. Epistory non è un gioco eccitante da qualsiasi tratto, e credo che questo di per sé può essere la ragione è un’esperienza così forte e di grande impatto. Si tratta di un gioco in cui si veramente sentire come si sta esplorando, invece di rivelare la mappa. Esplorando in Epistory sembra reale perché non esiste un mondo fino ad esplorarlo. Anche se sono sicuro che la mappa esiste nel codice, all’interno del mondo, non c’è nulla, ma il vuoto e le patch del mondo che hai creato nel vostro risveglio. Io non discuto l’allegoria del gioco a tutti nella mia altra interessante resoconto, ma si tratta di una esecuzione così precisa, la squadra dovrebbe essere lodato per questo. Epistory fa un lavoro impeccabile di offrire una spiegazione comprensibile di quello che è quello di scrivere. Si entra in un mondo vuoto, come scrittore si avvicina a una pagina vuota. Potrai esplorare il vuoto e guardare lo svolgersi in risposta al tuo ingresso, che serve come il proprio tabula rasa, in attesa di scoprire il suo destino incerto. Proprio come ogni scrittore deve formare le idee dal nulla, la costruzione di blocchi che finirà per diventare i loro mondi e universi, personaggi e ambienti. Epistory non forza feed la morale della storia, ma se si è consapevoli di esso, è facilmente una delle rappresentazioni più realistiche di qualsiasi processo creativo è molto probabile incontrare. L’estetica origami serve anche bene per impostare Epistory a parte. Abbiamo visto tutti i cigni di carta e simili, ma qui si vedrà un intero mondo di frammenti di carta che piegare, torcere, e piega fino a quando trovano la loro forma predestinato. E ‘stupendo quando è statica, ma ci si sente veramente vivo come si guarda svolgersi. Questi elementi funzionano bene in modo indipendente, ma quando sono legati insieme dal potente narrazione, smette di essere un insieme di parti e diventa una intera esperienza. Il narratore è perfetto in Epistory non necessariamente perché è il più grande attore voce o si legge una sceneggiatura impeccabile, ma perché la narrazione si inserisce in modo naturale all’interno temi del gioco ed estetica. Lo script, che guida l’utente attraverso il mondo e ti informa delle informazioni più vitale, è più di una poesia di un dialogo, e il ritmo dipende interamente le vostre azioni nel gioco. La narrazione continua, come si spinge in avanti, in modo che il tempo speso ad esplorare le aree che hai già scoperto è accompagnato solo dalla rilassante atmosfera. Come si sceglie il percorso di backup per scoprire nuova sostanza nel vuoto, la narrazione si riunirà a guidarvi nel vostro cammino. Il narratore, da parte sua, è assolutamente brillante. Anche se non sta prestando attenzione alle parole che sta recitando, la sua cadenza dolce e il tono calmante continuano si terra nella serenità di questa esperienza. Il gameplay tastiera solo non è nuovo, ma è molto divertente per tornare. Ho giocato Typing Tutor su un Tandy negli anni ’80, e digitando non è cambiato un po ‘da allora, anche se ho certamente diventato più abile di me. Venendo da una infanzia di prompt dei comandi – Alla ricerca della valle GUI – ho trovato nostalgico, anche se mi aspetto che questi anche solo di qualche anno più giovane di me, la troverà meno familiare un modo di gioco. I nemici sono frequenti, ma il combattimento non è particolarmente frenetico, soprattutto per le persone che trascorrono la maggior parte del loro tempo ad una tastiera. Questo non vuol dire che non vi sarà una sfida, naturalmente.

Oltre ai nemici che vagano nel mondo, ci sono sequenze di combattimento estesi, in cui dovrete respingere ondate di cattivi che cercano di sciamare voi. Se anche uno solo si tocca, il gioco è finito, in modo da dare priorità gli obiettivi vi darà qualcosa a cui pensare. Nonostante il fatto che io passo la maggior parte della mia giornata seduto a una tastiera, si sentiva ancora grande per colpire una serie di nemici back to back con nient’altro che pochi tasti semplici. Puzzle sono abbastanza diffusi, anche se la complessità richiede tempo per rampa. Essi tendono ad essere ragionamento spaziale in natura, così tanti giocatori potranno trovare loro di essere semplice, anche se faranno certamente rappresentano una sfida per la gente come me che lotta con quel particolare approccio alla soluzione dei problemi. Non sarà probabilmente ottenere oltre il punto di impegnativo e nel regno di frustrazione, però, quindi se siete attenti a questo genere di cose, non preoccupatevi troppo. Epistory – La forza di digitazione Chronicles non è in ciò che fa. Giochi Digitando sono stati in giro per sempre. Origami? Chi lo sa ancora. Non è ciò che fa, ma come lo fa. Il che, in una parola, è “perfettamente”. Esso non può essere un gioco perfetto in senso tradizionale, ma come esperienza personale, che offre preziose informazioni sul processo di scrittura, è dannatamente vicino. Epistory non cerca di fare troppo, concentrandosi invece sulla perfetta esecuzione di ciò che fa. Il mondo è splendidamente realizzato intorno a te come il narratore si culla in appagamento, ma i nemici degli insetti striscianti vi terrà in movimento e attivamente intrattenuti.

Voto: 9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>