Fire Emblem Fates


Fire Emblem è sempre stato un punto d’orgoglio per Nintendo e soci. Il gioco tattico/strategico in questione infatti ha fatto storia in maniera autentica. Fates ritorna in una triplice incarnazione come Retaggio, Conquista e Rivelazione sempre per Nintendo 3ds.
Fire Emblem Awakening è la base per questo grande titolo, molto divertente e al contempo innovativo.
Le nuove meccaniche però non stravolgono il concept originario della serie anche se i tre differenti capitoli rappresentano tre giochi propri, con nette differenze l’uno dall’altro.
La storia si dipana in base a come è stato creato l’avatar inizialmente. Inizieremo nel cosiddetto regno del tramonto, chiamato Nohr dove il principe Corrin si allena costantemente per affiancarsi ai suoi fratelli . Quando si dimostra degno di arrivare al cospetto del primogenito Xander gli viene concesso il permesso di visitare il padre Re Garon.
Deve giustiziare dei prigioneri di Hoshido ma si rifiuta e quindi gli viene affidata una missione di ricognizione anche se si rivelerà una trappola. Corrin nel caos che ne verrà generato potrà però scoprire di essere il successore di Hoshido, rapito da bambino dai nemici appunto.
Si ritroverà quindi in mezzo a una guerra, generata per futili motivi e questa volta dall’altra parte della barricata. Che parte prenderà il principe? Sentirà il richiamo del sangue o rimarrà con chi lo ha cresciuto?

Un titolo quindi seguira le vicende di Hoshido, Conquista Nohr mentre Rivelazione svelerà i retroscena e le macchinazioni di re Garon.  I primi sei capitoli sono identici per tutti i giochi e poi prenderemo uno dei due sentieri, anche se potremo comunque giocare tutti i capitoli in forma di DLC a un prezzo scontato.
Fates quindi ci offre ben tre storie in una e potremo giocarle soprattutto in maniera molto diversa.  In Retaggio e Rivelazione potremo dedicarci al grinding selvaggio mentre in Conquista avremo risorse limitate e quindi non potremo che affrontare la lunga campagna militare con penuria di mezzi estrema. Il tutto con livelli di difficoltà scalabili.
Il gameplay è quello di sempre ossia un jrpg di tipo tattico. I personaggi si muovono su un campo di battaglia a griglie e quindi il tutto assume i contorni di una partita a scacchi. Ci sono varie classi di combattenti disponibili e ognuno ha delle statistiche precise che potranno essere aumerntate. Ogni classe poi potrà evolversi nella sua forma finale per il massimo della potenza. I membri di classe reale potranno anche sfruttare determinate caselle modificando la mappa a proprio piacimento.
L’online e street pass  può essere sfruttato per visitare le fortezze altrui e quindi costruire ulteriori difese per il nostro.
Il comparto tecnico impressiona soprattutto nei splendidi combattimenti in 3d con ingrandimenti sull’azione in atto.
Le musiche sono grandiose e sono le classiche sinfonie fantasy molto epiche e maestose.

Voto: 9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>