Headshot

Iko Uwais è già entrato nell’olimpo dei film d’azione grazie a The Raid. Il campione di arti marziali ritorna in questo Headshot come un uomo che ha perso la memoria e si ritrova su una spiaggia senza documenti e senza sapere chi essere.

Una dottoressa lo trova e lo battezza Ishmael e preso il giovane si rende conto di essere un ex membro del gruppo criminale del boss Lee che è di recente evaso di prigione e vuole fargli la pelle per via del suo precedente tradimento.

Il cinema indonesiano sta dimostrando molto ultimamente e i Mo Brothers alla regia hanno fatto realmente faville quasi ai livelli di Gareth Evans.

Il tutto è frenetico e giocato sulle mosse di Silat, con un linguaggio cinematografico che ricorda quello dei videogiochi, con vari scenari e livelli di volta in volta sempre più difficili.

Gli amanti dell’azione e delle arti marziali non rimarranno delusi da questo film che si gioca tutto sul ritmo al cardiopalma.

Voto: 8

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>