La Macchinazione


Pierpaolo Pasolini è stato un autentico genio del nostro tempo. Un intellettuale il cui contributo alla cultura moderna è stato immenso in svariati campi dell’arte con la A maiuscola.
Sul maestro da più di quarant’anni ormai dalla sua morte si susseguono analisi, libri ma soprattutto film che ne analizzano la tragica morte e il mistero dietro cui si cela il tragico evento. Film molto spesso non molto di qualità e che anzi ne hanno storpiato la realtà e la fedeltà nella ricostruzione storica.
Non è certamente questo il caso del nuovo film di David Grieco intitolato La Macchinazione. Grieco è stato un collaboratore ma soprattutto un amico di Pasolini e ricostruisce finalmente con giustizia ciò che è successo quella notte, in una maniera molto plausibile e veritiera.
Il film  è stato realizzato in poco tempo e con un budget limitato ma trasuda rispetto e passione per il grande personaggio.
Nel film possiamo ammirare un Massimo Ranieri somigliantissimo nell’aspetto e nel comportamento al maestro e Matteo Taranto è perfetto nella parte del piccolo criminale di borgata.

Il cinema finalmente indaga, come avrebbe voluto Pasolini, su una verità nascosta per oltre quaranta anni, dove tutti sanno ma nessuno ha il coraggio di parlare. Si mettono assieme i pezzi quindi secondo il metodo pasoliniano e si ricostruiscono un passato e un presente in grado di decifrare al meglio il futuro.
La versione di Pino Pelosi, killer unico, non regge sotto molti punti di vista e, senza sfociare nel complottismo più basso, è necessario indagare e mettere assieme le varie prove e giungere a un barlume di verità.
La macchina che lo ha investito pare proprio che non lo fece di fretta o per sbaglio ma deliberatamente anche perché spaccò un palo ma la macchina di Pasolini era intatta. Pasolini era pieno di sangue mentre Pelosi aveva solo qualche macchia. E così via.
Pasolini in quell’epoca era più scomodo che mai dato che stava scrivendo Petrolio, parlando di P2 e stragi prima ancora che queste si verificassero.
Qualcuno lo ha voluto mettere a tacere ma sempre di più, come nel caso di questo film, la verità non fa fatica a tornare a galla.
Musiche dei Pink Floyd!

Voto: 8.5

http://www.cgentertainment.it/film-dvd/la-macchinazione/f21485/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>