Monster Energy Supercross 3

Ritorna sulle nostre console il titolo targato Milestone e dedicato all’AMA Supercross, ossia l’American Motorcycle Association, uno dei franchise più spettacolari su due ruote attualmente in circolazione.

Essendo tutto scenografico il focus è incentrato principalmente sui salti, con piste create appositamente per sfruttare al massimo rampe e balzi incredibili.

Gli eventi e le modalità si trovano all’interno di un comparto piuttosto variegato con prove a tempo, eventi singoli, l’immancabile carriera, il campionato, le varie sfide e la modalità compound.

Nelle prove a tempo potremo scegliere un pilota di una delle due categorie disponibili ossia 250 o 450, una pista e vari setting. Una volta fatto questo dovremo riuscire a battere il record su giro naturalmente.

Nell’evento singolo avremo la libertà di provare una gara con tutte le variabili possibili incluse le intemperie mentre nel campionato ci ritroveremo coinvolti in tutta una serie di gare o secondo la modalità ufficiale oppure in maniera personalizzata.

Nella carriera partiremo invece dal basso tentando di arrivare in cima alle classifiche grazie ai nostri risultati su pista.

La modalità compound è forse quella più interessante perché garantisce il massimo della libertà in un’ottica open world quasi si trattasse di un gioco di ruolo. Potremo quindi allenarci e aumentare le skill del pilota così come affrontare varie missioni per ottenere tutta l’oggettistica in grado di personalizzare pilota e veicolo.

Your ads will be inserted here by

Easy AdSense Lite.

Please go to the plugin admin page to paste your ad code.

Nell’edizione di quest’anno il grado di libertà è talmente ampio che sarà possibile perfino creare un personaggio femminile che differirà dalle controparti maschili anche per il comportamento in gara e nelle animazioni. A questo si aggiunge come già anticipato la vasta gamma di livree, caschi e tute, tutti brandizzati in maniera ufficiale.
La moto potrà poi essere settata a nostro gusto sia per le manopole, i cerchi, le sospensioni, i manubri e così via.

Ottimo anche l’editor di tracciati che ci permetterà di creare la nostra pista dei sogni. Si raccomandano comunque più di un giro in pista in modo da calcolare al meglio tutte le variabili che potremo utilizzare.

Nonostante la spettacolarità di gara il gioco risulta comunque abbastanza complesso come modello di guida e infatti se non manterremo un certo ritmo in gara perderemo secondi preziosi, facendoci superare.

Come già detto la chiave di tutto sta nei salti e negli atterraggi, con una spinta per poter affrontare le rampe nel migliore dei modi. L’approccio è molto arcade anche se è presente qualche elemento simulativo molto interessantie che ne fanno un gioco piacevolmente impegnativo. Questo a patto che naturalmente togliate tutti gli aiuti disponibili.

Implementata anche la fisica in fase di scrub e whip e l’intelligenza artificiale degli avversari in gara.

Ottimo il comparto grafico e sonoro, soprattutto per il contorno della gara tra spettacoli pirotecnici e telecronaca che rendono le arene delle bolge. L’Unreal Engine 4 fa il resto, con un livello di dettaglio incredibile soprattutto nelle moto. Il tutto poi è sempre molto fluido.

Nuovamente un ottimo titolo che piacerà agli appassionati.

Voto: 8

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>