Mother Russia Bleeds


Devolver si dimostra ancora una volta controcorrente proponendoci un titolo molto particolare e sopra le righe che raccoglie un po’ nello stile l’eredità del grande Hotline Miami.
Il gioco è un picchiaduro a scorrimento ricco di violenza e temi molto poco politically correct.
Il plot ci vede catturati dalle forze dell’ordine e portati all’interno di un laboratorio per venire utilizzati come cavie per testare nuove droghe.
Tali corporazioni hanno però questa volta scelto gli individui sbagliati e quindi voi assieme ai vostri tre amici in coop potrete fargliela pagare.  Dovremo quindi farci largo a forza di pugni tra barboni, drogati, scienziati pazzi, teppisti, polizia, esercito e perfino animali o esperimenti finiti fuori controllo.
per fare questo potrete usare qualsiasi corpo contundente vi capiti a tiro, quindi da tutte le armi bianche possibile fino ad arrivare ad utilizzare arti per colpire i nemici.

Il gioco procede con uno scorrimento lineare che di tanto in tanto termina con fasi chiuse, specialmente quando dovremo incontrare i boss di fine livello.
La grafica utilizza una grafica a pixel art con un gameplay arcade molto crudo dall’inizio alla fine. Potremo fare anche largo uso di stupefacenti per ricaricare la propria energia o entrare in fase berserk e quindi fare piazza pulita di tutto e tutti intorno a noi. In questo modo potremo utilizzare una sorta di fatality molto cruenta.
Il gioco è sì violento ma comunque in ogni fase è comprensibile che si tratti di un gioco sopra le righe e perciò lo shock non sarà mai troppo esagerato.
Un gioco molto divertente e soddisfacente che comunque non è adatto proprio a tutti, anche se si tratta pur sempre di una grande parodia di quei vecchi titoli beat em up anni Ottanta e Novanta.

Da provare in ogni caso!

Voto:  9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>