Nba 2k17


Fuori dal dualismo calcistico legato a Pes e Fifa gli appassionati di altri sport possono sempre contare su ottimi esponenti del genere che certamente faranno la felicità di tutti gli appassionati. Su tutti il franchise Nba 2k rappresenta l’esponente videoludico per eccellenza che ogni appassionato del mondo Nba dovrebbe assolutamente avere nella propria ludoteca.
Il gioco sta facendo sempre più breccia nel mercato europeo grazie anche alla presenza dei team dell’Eurolega con tutti i roster aggiornati all’anno corrente e non all’anno passato come invece è accaduto nelle precedenti edizioni.
Visual  Concepts ha ulteriormente migliorato tale titolo e lo ha reso veramente insuperabile, migliorando la componente carriera e anche il comparto online che al momento non soffre di nessuna pecca.
Nella modalità carriera naturalmente impersoneremo  un giovane cestista del college che passerà dalla vita universitaria a quella Nba. Verremo affiancati in questo da Justice Young, un collega impersonato dall’attore di Creed. In questo modo potrete trovare una buona intesa e formare una coppia letale sul parquet.

Dopo ogni sessione potremo decidere se andare agli allenamenti per trovare affinità con la squadra, oppure  affrontare dei 5 contro 5 nelle palestre o nei campetti della città.
Potremo migliorare le nostre statistiche così come incrementare le nostre varie abilità e in questo modo potremo sempre di più affinare le nostre stats in base al nostro ruolo di appartenenza.
Torna anche la modalità My GM che ci farà impersonare un general manager appunto per creare da zero una squadra vincente. Potremo in questo modo scegliere i giocatori adatti, costruire il palazzetto e occuparci della gestione di tutti quegli elementi al di là delle partite in campo.
Introdotta anche la modalità MyTeam che funge da sorta di Fifa Ultimate Team in campo baskettistico.
Completamente ridisegnato anche il quadro comandi e reso ancora più realistico, con l’introduzione ad esempio di ben tre passaggi differenti: al petto, schiacciato e a palombella.
Anche il tiro è stato modificato e potremo svolgere tutta una serie di azioni molto profonde, come il tiro diretto o di tabella in base all’utilizzo o meno della levetta destra o sinistra, a seconda della mano da utilizzare.
Tutti i giocatori sono stati riprodotti alla perfezione nello stile e nelle movenze e anche nei filmati le espressioni e l’aspetto è eccezionale. La grafica quindi è rimasto sempre un fiore all’occhiello della serie.
Ottima anche la telecronaca di Greg Anthony e Kevin Harlan, in puro stile Nba.
Un gioco che si riscatta pienamente dalle secche dell’edizione precedente e torna a reclamare lo scettro di migliore simulazione sportiva tout court. Una vera e propria gemma sia per gli amanti del basket che per tutti gli sportivi in generale.

Voto: 9.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>