RIDE 3


Il celebre brand della milanese Milestone dedicato alle due ruote è giunto alla sua terza incarnazione.

Un titolo che arriva sugli scaffali con un certo bagaglio di esperienza e con una qualità perfino superiori agli altri titoli Milestone.

L’Unreal Engine 4 si comporta benissimo anche due settaggi di modalità grafiche che permettono una risoluzione maggiore con meno frame oppure l’opposto.
Tutto è stato migliorato nettamente dal numero di moto al numero dei tracciati, con un netto cambiamento anche nella modalità carriera che ha fatto passi da gigante sotto ogni punto di vista.

I bolidi a disposizione sono circa 230, con 26 brand famosissimi e una suddivisione per categorie in sette tipologie differenti, dalle sportive, alle enduro, passando per le superbike da corsa  e le naked.

Il gameplay è nettamente influenzato da questo aspetto e perciò riuscirà a convincere anche il più esigente dei giocatori. Tutto infatti va a variare dal peso, alla reattività, alla velocità naturalmente fino al comportamento del mezzo in curva. Potremo anche potenziare la nostra moto, modificando dal motore, alla trasmissione, fino alle sospensioni e i freni. Potremo cambiare anche l’estetica della moto così come la mescola delle gomme. Con ogni modifica potremo renderci conto immediatamente della variazione di prestazioni generali, elemento molto utile anche in ottica di scelta delle gare a cui prendere parte.

Your ads will be inserted here by

Easy AdSense Lite.

Please go to the plugin admin page to paste your ad code.

In base ai progressi su pista potremo accedere a nuovi eventi anche grazie alle stelle conquistate e quindi avere più chances contro avversari più performanti.
Le piste sono 30 in totale, con un’aggiunta quindi di 12 circuiti in più rispetto al passato. Le varianti possono arrivare fino a 40. Sono presenti le celebri piste come Monza, Imola o Nurburgring ma anche strade urbane dagli Stati Uniti, alla Finlandia, passando per Spagna e Italia.

Per le modalità, oltre alla carriera, presenti gara singola, time  attack e drag race, basate sulla velocità di stacco. Presente naturalmente anche il multiplayer per cimentarsi in gare con altri avversari sia su singole gare che su interi campionati.
Per quanto riguarda il gameplay su strada potremo sempre personalizzare il nostro sistema di guida con varie difficoltà da settare in maniera preventiva e anche potremo scegliere il grado di aggressività dei piloti in gara. Quindi potremo attivare o disattivare vari aiuti in gara come il tracciamento di traiettorie o il cambio automatico o manuale o ancora la funzione Rewind.

Potremo quindi optare in qualsiasi momento se scegliere un modello simulativo o uno arcade. La campagna poi è stata ulteriormente arricchita con dettagli e storie di ogni mezzo coinvolto e a disposizione dei centauri.

Dal punto di vista tecnico il gioco è eccezionale e curato in ogni dettaglio, dall’abbigliamento dell’avatar fino all’editor delle livree che potranno essere scambiate con la community. Ottime le introduzioni anche delle gare in notturna e l’ottima realizzazione delle condizioni atmosferiche avverse. La fluidità è poi eccezionale come non mai.

Un nuovo punto di riferimento per i racer su due ruote.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>