Samurai Warriors Spirit of Sanada


Tecmo Koei è certamente la software house maggiormente specializzata nel genere musou. Il genere è spesso simile a se stesso anche se la casa ha deciso di variare un po’ sul tema in alcuni momenti e infatti questo Spirit of Sanada è proprio un esempio concreto di questi tentativi sempre molto interessanti.

Questo è uno spin off di Empires in cui gli elementi di avventura si fonde con il gioco di ruolo. Siamo ancora nell’epoca Sengoku e potremo impersonare i vari eroi giapponesi di quell’era. Potremo rivivere gli eventi storici ricostruiti con estrema fedeltà e i personaggi potremo impersonarli fin dalla loro adolescenza fin all’età adulta, assistendone alla crescita.

Il gameplay è quello tipico del genere musou con scontri multipli molto frenetici con avversari multipli anche se Sanada offre delle variazioni spesso molto ben congegnate che variano sul tema e quindi spezzano la monotonia di questo tipo di giocni.

Come in un gioco di ruolo infatti potremo muoverci all’interno di una città e del campo dei Sanada per acquisire equipaggiamento e potenziamenti di vario genere. Potremo anche sbloccare vari edifici in cui allenarsi, magari andare a pescare, crescere delle piante, sbloccare personaggi che potremo utilizzare solo in modalità libera e anche giocare a tutta una serie di minigames molto divertenti.

Your ads will be inserted here by

Easy AdSense Lite.

Please go to the plugin admin page to paste your ad code.

Nei combattimenti potremo sfruttare il nostro esercito per conquistare sempre più avamposti e quindi aumentare la nostra presenza sl territorio. Le mappe sono molto vaste e quindi avremo moli combattimenti da vincere per avere la supremazia completa.

Sono presenti anche delle mappe segrete in cui avremo delle missioni precise in cui solitamente come in un picchiaduro dovremo eliminare tutti gli avversari e affrontare poi il boss per ottenere un oggetto di livello pregiato.

Tecnicamente il titolo è un classico musou della serie quindi con caratteristiche molto simili a Dinasty Warriors o Samurai Warriors. Buone le animazioni quindi così come i paesaggi. Ottimo poi anche il doppiaggio che ha un pathos da serie televisiva.

Un musou molto particolare e sui generis che certamente può rappresentare un ottimo punto di ingresso per chi non padroneggia il genere al 100%. Gli aficionados del genere invece sicuramente troveranno la variabile gdr molto godibile e interessante da provare.

Voto: 7.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>