Shantae and the Pirate’s Curse


Questo è l’apice della serie Shantae fino ad oggi. Anche con quel povero ultimo livello che collega DDNetter, Matt C. mi avrebbe ucciso per non menzionare, le avventure di Shantae a Curse dei Pirati si trasforma l’umore, la personalità, il carattere, e la varietà platform fino a 11. Ho amato questo gioco su Nintendo Wii U, ed è altrettanto buono su PlayStation 4.

Qualora il precedente Shantae su console è una porta upscaled di un titolo portatile, e, pertanto, ha caratterizzato alcune concessioni taglienti sul grande schermo, come ad esempio i bordi su entrambi i lati dello schermo in quanto non era un titolo widescreen, e pixel di massa che si poteva sempre aspettarsi quando il gioco è fatto saltare in aria a poche centinaia di volte, questo Shantae è una bestia più nativa sull’hardware della console.

E ‘ancora pixel e chiaramente concepito in modo tale che sarebbe lavorare sui palmari pure, e io sono ancora molto in attesa di Shantae per fare la sua strada in un ambiente full HD, come quello che WayForward ha raggiunto con il suo riavvio di Duck Tales, ma questo è comunque un passo avanti. Shantae gocciola con personalità, gocciolamenti di design di carattere, con umorismo e una sensualità giocosa in stile mediorientale, e gli ambienti sono squisiti nel dettaglio.

Platforming è stretto e vario, e la trama corrisponde al tono spensierato del resto del gioco. Shantae e la maledizione del pirata è un piccolo gioco brioso, e di gran lunga il miglior platform 2D su PlayStation 4 fino ad oggi.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>