The Dwarves


The Dwarves è un tattico gioco di ruolo ambientato in un universo fantasy in cui troviamo tutti i tipi di razze esistenti, come ad esempio gli Elfi, Orchi, e, naturalmente, Nani. Il gioco è in realtà basato su un romanzo scritto da Markus Heitz, che è stato pubblicato nel 2003. The Dwarves prima iniziato come un progetto Kickstarter. Il gioco è stato rilasciato il 1 dicembre 2016.
Una barriera magica trattenendo Il Perished Terra è stato rotto, e Orchi e lo sweep non morti attraverso la terra, uccidendo e girando tutto e tutti nella loro scia. Nôd’onn, uno dei Maga, un gruppo di esseri magici dedicati a proteggere la barriera, si è rivolto al lato del male, e non può essere ucciso con mezzi normali. Tungdil Goldhand e il suo gruppo di avventurieri hanno cercato di trovare un modo per sconfiggere Nôd’onn e fermare la Terra Perished prima di tutte le forme di civiltà sono spazzati via.
C’è un elenco di dimensioni discrete di personaggi per unire la vostra ricerca e compilare la vostra festa, e Tungdil, il personaggio principale, sarà sempre in esso. Ciò consente di scegliere altri tre personaggi, quando si ha la possibilità di scegliere i membri del party, che è. Esso può essere paragonato un bel po ‘per il sistema di combattimento di Dragon Age, in cui è possibile controllare un gruppo di eroi, ognuno con le proprie abilità e talenti. Queste abilità possono essere espressi solo se si dispone di punti azione abbastanza, AP, che generano nel corso del tempo e, occasionalmente, in alcuni altri modi, come qualcuno potrebbe avere la capacità passiva, dove guadagnano un AP ogni volta che uccidono un nemico.

Al di fuori del combattimento e momenti di esplorazione infrequenti come Tungdil, si ha la mappa del mondo. Si sposta il suo partito intorno su di essa nella forma di una piccola figurina Tungdil, in viaggio da un punto all’altro. Ci sono alcuni aspetti diversi per fare questo. Si possono trovare missioni secondarie per prendere parte, le aree di esplorazione, momenti di baratto ed a volte ci si imbatte in un agguato, alcuni di questi si può effettivamente impostare voi stessi. Ci sono molte strade diverse da prendere e modi per evitare determinate aree o per venire deliberatamente su di essi, come ad esempio campi nemici e villaggi. A meno che il combattimento sta per accadere, si rimane sulla mappa del mondo per una fiera pezzo del gioco. Le conversazioni vengono visualizzate in una piccola scatola verso il basso nella parte inferiore dello schermo di gioco, e ci sono in realtà un paio di scelte da effettuare durante le conversazioni. Per esempio, c’è una missione secondaria, che si presenta indagare alcune forniture rubate, e si arriva a scegliere cosa succede alla fine delle indagini. Non è semplicemente punire i ladri o lasciarli scappare, ci sono alcuni percorsi diversi si può prendere in questi momenti.
Ogni suono esattamente come pensate che dovrebbe. Le voci sono accompagnate da caselle di testo menzionati in precedenza, e, talvolta, c’è molto da leggere, ma si può semplicemente sedersi e ascoltare, se si preferisce. Per fortuna, però, non sono solo muri e pareti di testo noioso, in realtà è interessante scoprire questo mondo e dei personaggi del tuo gruppo.
Non c’è lo stesso livello di personalizzazione e bottino che ci si aspetta dal proprio RPG media. Quando un personaggio fino livelli, ottengono un piccolo appassionato per la loro salute massima, e quando raggiungono certi livelli, si arriva a scegliere tra due nuove competenze per loro imparare che è possibile ripristinare e personalizzare come più ti piace. L’unico cambio si potrà mai usare, però, è talismani e altri gingilli magici, che vi danno assistenza in battaglia. Per esempio, quello che ti permette di guadagnare più AP nel corso del tempo, o in un altro che ti dà una maggiore rigenerazione della salute. Questi devono essere attivati ​​in battaglia, e durano solo per un limitato periodo di tempo, quindi è necessario decidere quando il momento migliore per utilizzarli è. Non ci sono scelte armature o armi, come ogni personaggio utilizza le proprie armi e armature, molto simile a Dragon Age II.
Quando un personaggio è in combattimento, c’è la possibilità per loro di prendere un infortunio. Ciò li induce a iniziare il prossimo round di combattimento con meno salute per ogni danno che essi hanno. Al fine di guarire queste ferite, è necessario disporre di fondi per ogni giorno trascorso in viaggio, che equivale a una mossa sulla mappa / scheda. Se si dispone di alcuna disposizione, nessuno dei vostri ferite saranno guarite. Ma anche se un personaggio non ha lesioni, ci saranno ancora una quantità di articoli utilizzati che è uguale al numero di caratteri nel suo partito. Non si arriva a distribuire loro fuori per ogni carattere individuale, se necessario, quindi è necessario avere un gran numero di risorse per guarire tutti fino in fondo.
Ci sono alcuni bug davvero strano che si trovano nel gioco. A volte certi suoni possono semplicemente smettere del tutto, generalmente in scene, e altre volte caratteri possono ancora guardare come stanno attaccando, anche in alcune delle scene quando sono solo in piedi intorno e parlare. Qualche bug in realtà ci causati a dover chiudere il gioco e riavviare perché la parte successiva semplicemente non partiva. Questi bug sono stati rari, ma comunque incredibilmente frustrante.
The Dwarves è un interessante gioco di ruolo e strategia di gioco. Si concentra principalmente sulla porzione di strategia di essa, con un paio di spruzzi di RPG qua e là. Coloro che semplicemente cercano cruisey giochi basate sulla storia potrebbe voler dare questa perdere. Mentre la storia è brillante, con un dialogo fantastico, trame e colpi di scena, la difficoltà del gioco, anche in modalità facile è qualcosa che un sacco di giocatori, non sarebbe in cerca di. Ma per quei giocatori là fuori che godono di una buona sfida e un po ‘fantastica azione fantasy e storie, poi The Dwarves ha quello che stai cercando.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>