The Textorcist


The Textorcist è un orgoglio tutto italiano che mescola bullet hell con tanto testo a schermo. C’è molto anche di gioco di ruolo giapponese in questa produzione molto sui generis che comunque colpisce molto per qualità e originalità.

Vestiremo i panni di un esorcista di nome Ray Bibbia che vuole fermare il potere malefico del Vaticano e quindi salvare Roma dalla crisi spirituale.

Dovremo quindi combattere nemici sia umani che demoniaci e comunque la città è stata ben rappresentata in maniera convincente e quindi potremo riconoscere vari luoghi della capitale.

Il look è quello tipico da retrogaming attuale a 16 bit che va tanto di moda con i suoi personaggi cartoonosi in 16 bit. La caratteristica peculiare del titolo però è il gameplay in cui la potenza del verbo fa la parte del leone.

Dovremo quindi ogni volta scrivere parole in modo da far compiere le azioni al protagonista. Tutte le azioni quindi andranno letteralmente scritte a testo.
Non si tratta comunque di un’avventura testuale vera e propria dato che i suggerimenti sulle azioni saranno comunque tanti.

Your ads will be inserted here by

Easy AdSense Lite.

Please go to the plugin admin page to paste your ad code.

Il perno del gameplay è comunque il sistema di combattimento, soprattutto contro i vari boss che in totale sono dieci e cresceranno in difficoltà in maniera esponenziale.
Dovremo quindi girare per Roma per scovarli e sconfiggerli tutti.

Il nostro compito è quello di digitare esorcismi e al contempo evitare gli attacchi dei nemici.
Il tutto sta a mantenere salda la Bibbia nelle proprie mani per avere la potenza di fuoco massima e comprendere i pattern dei nemici per poterli anticipare e sconfiggere.
I pattern sono tutti molto ingegnosi e costituiscono il divertimento massimo all’interno del gameplay.

Tutto si fa tramite tastiera sia per quanto concerne il movimento che la digitazione degli incantesimi.
Il gioco è molto difficile dato che ci saranno proiettili da schivare dappertutto e contemporaneamente dovremo digitare i vari esorcismi.

Potremo anche giocare con un controller anche se il gioco perderà un po’ di fascino dato che dovremo utilizzare i tasti dorsali per gli esorcismi e quindi diventa quasi un rhythm game.

Un prodotto originale e divertente che sicuramente colpirà sia per la sua difficoltà che per la sua originalità.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>