TMNT Mutanti a Manhattan


Le avventure delle mitiche tartarught ninja hanno accompagnato l’infanzia di molti ed è quindi un immenso piacere vederle nelle loro recenti moletplici trasposizioni sia su grande schermo che nei videogiochi naturalmente. Platinum Games ha voluto dedicare loro un titolo di recente e vediamo assieme di cosa si tratta.
Shredder e la sua banda di malfattori sono sbarcati a Manhattan per creare panico e confusione. Tutto questo al solo scopo di provocare le tartarughe e farle uscire allo scoperto. Cominceremo con un tutorial per passare poi alla modalità Storia vera e propria in cui appunto, spronati dal maestro Splinter dovremo tentare di riportare l’ordine in città.
Il gioco è naturalmente tutto basato sulla lotta e avremo fondamentalmente due tipi di attacchi: un attacco leggero e uno potente. Con la levetta analogica sinistra potremo anche eseguire delle prese. Potremo anche arrampicarci facilmente sui palazzi così come schivare gli attacchi rotolando sul guscio o ancora camminare sulle pareti. April O’Neill ci darà sempre delle ottime indicazioni sui nostri obiettivi e su dove dirigerci per colpire i nemici che incombono.
Ogni livello termina con un intermezzo ben realizzato e naturalmente una boss fight. I boss sono difficili da combattere, specialmente per via del fatto che hanno ben sette barre di energia da eliminare. Più il boss verrà colpito più la sua forza aumenterà e alcuni colpi potranno risultare addirittura fatali.
Combatterete sempre in gruppo essendo una squadra e quindi dovrete fare particolare attenzione all’energia dei vostri compagni. La vostra energia avrà un indicatore a forma di pizza.
Dovrete quindi alternare colpi a schivate e ad azioni ninjitsu di gruppo. Potrete potenziarvi tramite oggetti da acquistare nel vostro covo con Punti Battaglia grazie ai cristalli verdi reperiti in battaglia. Potrete portare fino a quattro oggetti, attivabili con la croce direzionale.
I Ninjutsu potranno esservi utili per rallentare il tempo, oppure aumentare la velocità.

Potremo anche personalizzarli tramite la Tartattrezzatura e potremo personalizzarli tra una tartaruga e l’altra.
Inutile dire che il gioco dà veramente il meglio di sé in multigiocatore con qualche amico che giocherà con voi. Anche online il gioco risulta molto divertente e infatti i giocatori umani danno il meglio rispetto all’intelligenza artificiale.
Dal punto di vista tecnico il gioco si fa apprezzare, grazie anche all’uso di un sapiente cell shading. Anche le ombre e la fluidità svolgono il loro compito. Buono anche il comparto audio, soprattutto a livello di musiche.
Il doppiaggio in italiano è un fiore all’occhiello, grazie alla partecipazione di Pietro Ubaldi, uno storico doppiatore di cartoni animati nostrani.
Un buon titolo dedicato a Leonardo, Michelangelo, Raffaello e Donatello che non mancherà di piacere agli appassionati:

Voto: 7.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>