Truberbook

Truberbrook è un’avventura grafica splendida di matrice fortemente europea che punta tutto su scenari veramente incantevoli e mozzafiato.

Un gioco che rispetta in pieno tutte le dinamiche da punta e clicca, compresa una spiccata vena di ironia alla Monkey Island.

Un gioco reso possibile da una campagna kickstarter che ha raggiunto gli obiettivi in brevissimo tempo.

Tutto punta sugli scenari realizzati a mano che realmente impressionano per la qualità digitale degli stessi. I personaggi invece hanno un design più stilizzato e l’insieme è molto ben realizzato e non stona assolutamente nell’intero contesto.

L’insieme ricorda le vecchie avventure in cui alcuni elementi erano digitalizzati altri disegnati a mano e quindi l’insieme è parecchio gradevole.

La trama ci porta indietro nel tempo fino al 1967 in guerra fredda, in un villaggio tedesco in mezzo ai boschi che sembra avere parecchi segreti da conservare.

Vestiremo i panni di uno studente americano di fisica che si chiama Hans Tannhauser e che si ritroverà nonostante il fatto di essere un nerd a salvare il mondo.

Your ads will be inserted here by

Easy AdSense Lite.

Please go to the plugin admin page to paste your ad code.

Il gioco mischia grandi riferimenti classici del genere di fantascienza assieme a tanta ironia. Il tutto in un contesto storico preciso e tragico che però il gioco sdrammatizza con la sua simpatia e i suoi personaggi strampalati e carichi di carisma.

L’interfaccia di gioco è sempre comoda e ci permetterà di tenere sempre sott’occhio gli oggetti con cui potremo interagire.

Il fulcro dle gioco è l’indagare e scoprire vari dettagli che ci permetteranno di trovare nuovi filoni per comprendere cosa stia accadendo esattamente all’interno di questo villaggio tedesco. Il tutto è quasi un mix tra avventura grafica e esperienza cinematografica di altissima qualità.

Buoni gli effetti in tempo reale e l’illuminazione dinamica che incrementa notevolmente la qualità tecnica generale del titolo. Buona anche la colonna sonora tipica del genere di fantascienza e che quindi ne evocherà le atmosfere.

Buono anche lo humour per un gioco che non si vuole mai prendere troppo sul serio e quindi gioca sempre sulla differenza di stili e di generi.

Finale veramente sorprendente che fa sperare molto bene per i prossimi titoli di questa software house veramente talentuosa.

Avventura grafica veramente intrigante che fa della storia e del comparto grafico curatissimo degli ottimi biglietti da visita.

Voto: 9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>