Oh Sir The Insult Simulator


C’è una leggenda interessante riguardo a questo titolo: venne creato durante una serata tra amici dove l’alcool scorreva a fiumi. Senza dubbio una premessa interessante. E se anche non fosse vera il gioco vi strapperà parecchie risate dato che vi ricorderà immediatamente uno dei migliori sketch dei mitici Monty Python.
Potremo giocare sia contro il computer in un instant face off diretto, con una progressione di difficoltà molto ripida, oppure, cosa molto più divertente, potremo giocare contro un nemico reale oppure online.
Avremo diversi personaggi da poter selezionare e varie arene che quindi introdurranno varie motivazioni per cominciare a litigare e quindi a insultarsi.
Ogni personaggio avrà punti di forza e punti di debolezza. Sir Knight per esempio non riuscirà a tenere il passo con la modernità, Mrs Maggie ha paura della morte o ancora mr Shufflebottom non ha per nulla alcun stile.
Ogni personaggio poi ha il suo set di insulti e le sue frasi uniche che quindi potremo utilizzare attraverso diversi pattern e che quindi daranno un alto tasso di rigiocabilità.

Il gameplay è piuttosto semplice. Dovremo costruire gli insulti nella maniera più elaborata possibile e migliore sarà la costruzione, maggiori saranno i danni che potremo infliggere.
Faremo ancora più danno se utilizzeremo la stessa tipologia di insulto nello stesso incontro, magari scoprendo anche le debolezze del proprio avversario e sfruttandole quindi a nostro vantaggio. Potremo essere anche molto volgari ma vi conviene conservare questi insulti per i momenti di maggiore pathos e difficoltà.
Avremo naturalmente un set di parole da cui scegliere e poi potremo usare tutte le congiunzioni disponibili per allungare tali locuzioni. Ci saranno insulti speciali come nel caso di mr Knight ad esempio che potrà quotare niente meno che Shakespeare.
L’intelligenza artificiale vi impegnerà molto e avrete solo quindici secondi tra un turno e l’altro per sistemare e lanciare il vostro insulto in maniera efficace.
Un gioco senza molte pretese per passare un po’ di tempo con gli amici con un costo molto contenuto che ne fa un acquisto obbligato, soprattutto in compagnia di amici. Vi consigliamo però un corso accelerato in british humour perché vi servirà molto.

Voto: 8.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>