World of Final Fantasy


World of Final Fantasy era un titolo che in molti appassionati di gdr stavano aspettando con  trepidazione.  Finalmente il gioco targato Square Enix è arrivato e potremo ancora una volta testare l’Active Time Battle. Scontri quindi da vincere con grande strategia a un turno alla volta.
Uno spin off per veri appassionati della saga che certo non dovranno usare il button mashing ma pensare ogni azione prima di eseguirla come un vero gioco di ruolo che si rispetti dovrebbe chiedere.
Con l’avventura di Lann e Reynn potremo ripercorrere tappe indimenticabili della saga classica.
Il titolo comunque non è un mero fan service per malati della saga ma risulta divertente e godibili proprio da tutti. Le citazioni ci sono e fanno certamente piacere ma non sono mai eccessivamente invasive. I caratteri e le caratteristiche dei personaggi sono in tutto e per tutto uguali a quelli degli originali e potremo anche svelarne chicche e caratteristiche nascoste, permettendoci così di capire risvolti prima inesplorati. In decine e decine di ore poi potremo anche imbatterci in svariati bopss molto caratteristici e che ci daranno parecchio filo da torcere.
Il gioco come abbiamo già detto si affida in massima parte alla tradizione anche se la sua parte ruolistica è piena di novità e meccaniche inedite che rappresentano una vera e propria boccata d’aria per tutti gli amanti del genere.

Non c’è ad esempio nessun tipo di equipaggiamento. Sembra ridurre un gioco a una semplicità unica ma in questo caso invece che accrescere continuamente il proprio arsenale dovremo essere bravi a trovare un pezzo unico che ad esempio sia resistentissimo ad ogni tipo di attacco.
Il gioco sembra anche strizzare l’occhio a dinamiche alla Pokemon con i suoi prismalisiti alla caccia di mostri leggendari da schierare al nostro fianco come i miraggi. I miraggi poi a loro volta avranno sempre delle forze evolute che si potranno sboloccare di volta in volta.
Potremo anche spezzare il ritmo dell’avventura entrando in un’arena per gladiatori e affrontando senza troppo impegno molti dei mostri incontrati nella storia principale, proprio per familiarizzare con il sistema di combattimento. Tomberry organizzerà gli scontri e si preoccuperà di assegnarci le ricompense.
Dal punto di vista grafico il titolo si affida a una grafica e ambientazioni chibi e fiabesche alla Kingdom Hearts. I personaggi sono ben caratterizzati così come le ambientazioni tutte ottimamente e finemente realizzate.
Un’opera ricca di contenuti e di ore di gioco che tutti gli appassionati ameranno alla follia. Le sorprese sono infinite e anche lo stile super deformed conquista fino dai primi momenti. Un jrpg che comunque tutti gli amanti del genere riconosceranno come prodotto più che valido.

Voto: 9

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>